Gruppo di amici fa il bagno nel fiume Meduna: gravissimo un 22enne trevigiano

Il dramma nel pomeriggio di sabato quando, in zona Cordenons (PN), un giovane ha subito un arresto cardiaco. Sul posto i vigili del fuoco e l'elisoccorso da Treviso

Meduna

Il tuffo in acqua e poi un improvviso arresto cardiaco. Questo quanto successo ad un 22enne trevigiano, Giacomo B., nel pomeriggio di sabato. Il ragazzo era insieme ad alcuni amici di Vittorio Veneto a fare il bagno nel fiume Meduna a Cordenons (PN), nella zona delle grave, ma ad un certo punto si è sentito male ed è crollato a terra. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e sul posto sono così giunti i vigili del fuoco di Pordenone e l'elisoccorso del Suem di Treviso. Le condizioni del ragazzo sono subito apparse gravi e per questo, dopo averlo rianimato e stabilizzato sul posto, è stato poi trasportato in ospedale (giungendo cosciente) dove si trova ora ricoverato in prognosi riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento