menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Brando Fioravanzi

Foto di Brando Fioravanzi

Valanga di polemiche contro la neve: strade impraticabili, cittadini su tutte le furie

Pomeriggio di disagi e incidenti in tutto il territorio provinciale. Autostrade nel caos, strade cittadine e quartieri periferici abbandonati sotto la neve. Le proteste dei cittadini

TREVISO La neve tanto attesa ha finalmente imbiancato la provincia di Treviso ma, insieme a lei, è arrivata anche una valanga di polemiche relative alla pulizia delle strade in tantissimi comuni della Marca. Partendo dal capoluogo di provincia, la situazione è diventata a dir poco critica già dopo le quattro del pomeriggio in gran parte delle strade cittadine, soprattutto quelle dei quartieri periferici di Santa Bona, San Liberale e San Pelaio.

In quattro ore di nevicata nessun mezzo spargisale è stato visto transitare per le strade dei quartieri. "E' una situazione vergognosa" dichiara indignato l'ex consigliere comunale Enrico Renosto ai nostri microfoni. "Questa non può essere definita come una nevicata improvvisa e inaspettata. Da giorni si sapeva che il rischio neve era molto alto e nonostante ciò il Comune non ha preso nessun provvedimento" continua Renosto. "Invece di pensare alle luminarie da mettere in centro, l'assessore addetto alla pulizia delle strade dovrebbe considerare l'idea di presentare le dimissioni per quanto sta accadendo in queste ore". Se nel capoluogo della Marca la situazione è al momento critica, nei comuni limitrofi non va certo meglio. A Silea sono stati tantissimi i cittadini che si sono lamentati per le impraticabili condizioni del manto stradale. Inoltre, nel tardo pomeriggio, un camino di un'abitazione ha preso fuoco rendendo necessario l'intervento dei pompieri di Treviso. In autostrada la situazione è diventata presto tragica con il tratto che collega Vittorio Veneto a Treviso Sud completamente innevato e senza la minima presenza di mezzi spazzaneve. Per diverse ore la corsia di emergenza è rimasta coperta da un manto nevoso che l'ha resa inutilizzabile mentre le corsie di marcia si sono ridotte a due. Numerosi i problemi anche lungo le strade dei comuni della provincia come Oderzo, Motta di Livenza e Gorgo al Monticano, tutte difficilmente percorribili per gli automobilisti sprovvisti di pneumatici invernali. Molteplici anche i piccoli incidenti lungo le strade della Marca. A Spresiano un uomo è rimasto lievemente ferito dopo uno scontro tra due auto in via Carducci. In via Pralongo a Monastier un'altra vettura ha perso il controllo a causa della presenza di una lastra di ghiaccio sul manto stradale. Nelle vicinanze di Lovadina una terza fuoriuscita ha avuto luogo pochi minuti dopo le otto di sera mentre, negli stessi momenti, un'auto con a bordo due persone è rimasta coinvolta in un'uscita di strada nel quartiere di Santa Bona. In queste condizioni, se nella notte le nevicate dovessero continuare, i disagi per la viabilità del lunedì mattina potrebbero diventare catastrofici.

VIDEO DI ENRICO RENOSTO

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento