menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I 35 ragazzi veneti assunti

I 35 ragazzi veneti assunti

Enel, 35 assunzioni in Veneto per ricambio generazionale

Le assunzioni riguardano giovani diplomati tra i 18 e i 29 anni che rafforzeranno la gestione e il presidio della rete elettrica del territorio

TREVISO - 35 giovani hanno firmato un contratto di assunzione con Enel, nell’ambito della regione Veneto. Si tratta di ragazzi di età compresa tra i 18 e i 29 anni, diplomati con indirizzo tecnico, che entrano a far parte di Enel Distribuzione con contratto di apprendistato. Tali risorse andranno a rafforzare il dipartimento territoriale Triveneto di Enel Distribuzione, che gestisce la rete elettrica della regione.

Per queste risorse l'azienda ha previsto un articolato percorso di formazione e affiancamento, che tiene conto anche delle innovazioni tecnologiche, finalizzato all'acquisizione delle competenze professionali adeguate al ruolo da svolgere, prime fra tutte quelle relative alla sicurezza sul lavoro. I tecnici saranno dotati delle più moderne tecnologie e applicazioni finalizzate a rendere più efficace ed efficiente la gestione della rete di competenza e a migliorare la qualità del servizio per il cliente.

Con queste assunzioni prosegue il percorso di rinnovamento e crescita attivato in questi anni. Complessivamente sono oltre 600 i giovani assunti da Enel Distribuzione in tutta Italia questa settimana. Questo gruppo rientra nel piano che prevede almeno 1.500 assunzioni in Italia entro il 2014, a fronte di uscite volontarie di 3.500 dipendenti, come concordato con le sigle sindacali del settore elettrico in applicazione della Legge Fornero.

“Con l’ingresso nel Gruppo Enel dei 600 giovani diplomati - sottolinea Fulvio Conti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel -  proseguiamo il percorso di rinnovamento e crescita attivato in questi ultimi anni. Si tratta di lavoratori tecnici che utilizzeremo per il miglioramento e lo sviluppo della nostra rete di distribuzione. Da dieci anni a questa parte abbiamo assunto più di novemila persone, più di mille negli ultimi due. Questi 600 giovani che entrano a far parte della famiglia Enel costituiscono la concreta evidenza della politica di sostenibilità sociale del nostro essere un’azienda leader nel settore in Italia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento