rotate-mobile
Cronaca Paese

Escursionisti bloccati sul Monte Pelmo: interviene l'elisoccorso

Brutta disavventura domenica 15 maggio per una 47enne di Paese e il suo compagno d'escursione, un 37enne della Val di Zoldo. I due sono rimasti bloccati dalla neve sotto la Croda Rossa

Partiti dal Rifugio Venezia in direzione Forcella Val d'Arcia sul Monte Pelmo, due escursionisti hanno sbagliato traccia ritrovandosi bloccati sulla neve sopra salti verticali, con scariche di sassi provenienti dall'alto.

Una brutta disavventura iniziata verso le 13.40 di domenica 15 maggio quando, dopo aver ricevuto la chiamata di attivazione e la posizione, la Centrale del Suem 118 ha scoperto che la coppia, A.B., 47 anni, di Paese lei, P.S., 37 anni di Val di Zoldo lui, si trovava in realtà sotto la Croda Rossa. Dopo aver individuato i due escursionisti, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha imbarcato entrambi in hovering, per poi trasportarli al Rifugio Aquileia. Due tecnici del Soccorso alpino di San Vito di Cadore erano pronti ad intervenire in supporto alle operazioni, se necessario. Un possibile intervento è invece stato risolto dal Soccorso alpino di Feltre fornendo indicazioni telefoniche a due persone, che avevano perso l'orientamento nella zona della Val de l'Inferno e che sono state guidate nella giusta direzione. La Centrale del 118 ha poi verificato non avessero più problemi ricontattandoli più tardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionisti bloccati sul Monte Pelmo: interviene l'elisoccorso

TrevisoToday è in caricamento