I ladri fanno esplodere il Postamat: bottino da 60mila euro

L'assalto è avvenuto in piena notte nell'ufficio postale di piazza Italia a Breda di Piave. I tre banditi sono stati ripresi dalle telecamere. Carabinieri sulle loro tracce, bottino ingente

In foto: il postamat distrutto dall'esplosione (Immagine tratta da Facebook)

Prima il boato improvviso, poi la fuga nel cuore della notte. Ennesimo assalto ai Postamat della provincia di Treviso. Questa volta a finire nel mirino dei ladri è stato l'ufficio postale di Piazza Italia nel cuore di Breda di Piave.

WhatsApp Image 2019-04-23 at 09.15.41 (1)-2

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", la banda di malviventi entrata in azione era composta da tre persone, tutte con il volto coperto e vestite di scuro. Appena arrivati sul posto hanno manomesso le telecamere dell'ufficio postale per poi piazzare una serie di piccole cariche esplosive sulle bocchette del bancomat. L'esplosione è stata molto violenta ma ha permesso ai banditi di racimolare un bottino di diverse migliaia di euro. Secondo una prima stima, i ladri dovrebbero essere fuggiti con ben 60mila euro di refurtiva messa in fretta e furia all'interno di grandi sacchi neri. Quando i carabinieri del nucleo Radiomobile di Treviso sono intervenuti sul posto non c'era più traccia dei malviventi. La speranza è che le immagini delle videocamere della zona possano aver ripreso la loro auto in fuga nella notte. Gravissimi i danni provocati dall'esplosione all'intero ufficio postale, danneggiato non solo al Postamat ma anche all'interno dell'edificio. A mettere al segno il colpo una banda di professionisti, specializzati in assalti di questo genere agli sportelli automatici delle Poste di Marca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento