Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Colpito da espulsione, fermato prima della celebrazione di nozze

L'uomo, un 36enne nigeriano di Castelfranco, stava sposando sabato mattina una 18enne del posto, ma fuori dal municipio c'erano i carabinieri

CASTELFRANCO VENETO I carabinieri lo hanno portato via subito poco prima del sì. Era stato colpito da un decreto di espulsione emesso dal prefetto di Pordenone lo scorso 23 gennaio. E così O.S., nigeriano di 36 anni, ha dovuto salutare la sua sposa e tutti gli invitati al matrimonio appena prima della celebrazione.

Sono stati i militari della stazione di Castelfranco, coordinati dal capitano Salvatore Gibilisco, a notificargli il decreto di espulsione. Il 36enne è stato fermato davanti al municipio sabato mattina, poco prima di sposare una 18enne del posto. I carabinieri, in borghese, hanno adottato tutte le cautele per la delicatezza del caso.  L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato portato in Questura a Treviso ed avviato verso il centro di prima accoglienza di Torino per l’allontanamento dal territorio nazionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da espulsione, fermato prima della celebrazione di nozze

TrevisoToday è in caricamento