menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi, De' Longhi annuncia 55 esuberi in tre sedi di Treviso

Il gruppo che produce elettrodomestici ha comunicato 55 esuberi nelle sedi di Treviso, Gorgo al Monticano e Mignagola per riorganizzazione

De' Longhi annuncia 55 esuberi nelle sedi di Treviso, Mignagola e Gorgo al Monticano. Lo ha comunicato la stessa società con un accordo firmato il 21 novembre insieme alle Rsu nella sede di Unindustria Treviso.

Il motivo sarebbe la grossa concorrenza nazionale e internazionale, come si legge in una nota. La società non riuscirebbe più a coprire i costi, per cui sarà necessaria una riduzione del personale su base volontaria. L'azienda, infatti, ha intenzione di dare il via a una serie di interventi di riduzione dei costi e di rinnovamento, sia nell'ambito commerciale che amministrativo. "Per quanto riguarda la struttura commerciale è stato avviato un processo di semplificazione della stessa passando da una logica per Brand a una logica per mercato di competenza - continua la nota - tale modifica comporterà una razionalizzazione delle attività del personale occupato sia in ambito commerciale che in ambito logico distributivo".

La De' Longhi ha precisato che per i dipendenti in esubero l'ipotesi più probabile sarebbe quella di accedere alla mobilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento