rotate-mobile
Cronaca Quinto di Treviso

Evade dai domiciliari, pizzicato dai Carabinieri in un locale notturno

L'uomo, ai domiciliari per stupro, è stato trovato in un locale notturno di Quinto di Treviso, dove aveva provocato una rissa

Si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato il trentunenne marocchino arrestato sabato notte in un locale di Quinto di Treviso.

Verso le 4.30, forse a causa di qualche bicchiere di troppo, l'uomo, già agli arresti domiciliari a Paese per stupro, è venuto alle mani con un connazionale. I gestori del night club hanno quindi chiesto l'intervento dei Carabinieri.

Quando il trentunenne ha visto arrivare i militari ha cercato in ogni modo di nascondersi, invano. Immediatamente per il marocchino sono scattate le manette per evasione.

L'episodio di sabato notte aggrava la posizione del trentunenne, che attende di essere processato per il sequestro e lo stupro di una diciannovenne albanese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari, pizzicato dai Carabinieri in un locale notturno

TrevisoToday è in caricamento