menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari dopo una lite con il fratello: arrestato un 20enne

Domenica sera il giovane, residente a Mareno di Piave, si è allontanato di casa a piedi ed è stato poi ritrovato dai carabinieri in un parco

E' stato arrestato con l'accusa di evasione dagli arresti domiciliari. Questa la conseguenza di aver lasciato improvvisamente la casa del fratello dopo un litigio. Protagonista della vicenda il 20enne L.M., originario di Vittorio Veneto ma residente a Mareno di Piave oltre che agli arresti domiciliari in quel di Pordenone. Il fatto è avvenuto domenica sera e ad avvisare i carabinieri dell'evasione del 20enne è stato il fratello, tanto che immediatamente sono scattate le ricerche nei dintorni dell'abitazione, per di più che il giovane non doveva nemmeno trovarsi nella Marca trevigiana. Fortunatamente, verso mezzanotte e mezza, lo stesso 20enne ha allertato i militari dicendo loro di trovarsi in un parco nei pressi di via Vesalio a Pordenone. Una volta raggiunto, L.M. è stato arrestato e nella giornata di lunedì è stato processato per direttissima con la convalida dell'arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento