menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari: i carabinieri lo riportano al centro di solidarietà per le dipendenze

Un giovane polacco, classe 91, si trovava al momento del fermo in via Boschetta a Preganziol, a pochi chilometri di distanza dal centro di recupero di Mogliano

PREGANZIOL Gli uomini del comando dell'Arma dei carabinieri di Treviso, nella giornata di venerdì, hanno arrestato per evasione un ragazzo 26enne di origine polacche. I militari lo hanno fermato in via Boschetta a Preganziol, ma il giovane avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari, nel centro di solidarietà a servizio per le dipendenze di via Zero Branco 63, nel vicino comune di Mogliano. Il giovane polacco, classe 91, si trovava al momento del fermo a pochi chilometri di distanza dalla struttura di recupero e alla vista dei carabinieri non si è assolutamente "giustificato" della sua evasione, senza tentare un'ulteriore fuga. I militari hanno prontamente eseguito l'arresto, riportando il ragazzo nella struttura di solidarietà a scontare gli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento