rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Castelfranco Veneto

Finte vendite di auto, scoperta evasione fiscale da oltre 3,7 milioni

Scoperta dalla guardia di finanza di Castelfranco Veneto un'azienda che acquistava e vendeva automobili senza dichiararne i proventi al fisco. In tre anni evasi quasi 4 milioni di euro

Acquistava automobili all'estero per rivenderle in Italia, senza dichiararne i ricavi all'estero. Le Fiamme gialle trevigiane hanno smascherato un'evasione fiscale da oltre 3,7 milioni di euro.

Nel mirino dei finanzieri di Castelfranco Veneto la titolare di una ditta operante nel ramo automobilistico. L'imprenditrice, una trentenne di Castelcucco, acquistava all'estero veicoli di lusso che immatricolava e poi rivendeva a privati, facendo sparire ogni documento relativo alla transazione e, quindi, omettendo di dichiararne il ricavo al fisco.

Grazie ai numeri di telaio delle auto immatricolate, tuttavia, gli uomini della guardia di finanza sono riusciti a ricostruire i passaggi di proprietà, risalire al destinatario e quindi all’acquirente.

In molti casi la ditta aveva fatto da intermediario tra il fornitore dei mezzi e il reale acquirente, consolidando così la tipologia della frode “carosello”.

Le Fiamme gialle hanno calcolato che negli anni 2008, 2009 e 2010 l'imprenditrice abbia omesso di dichiarare redditi per oltre 3,7 milioni di euro, non versando Iva per circa 600mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finte vendite di auto, scoperta evasione fiscale da oltre 3,7 milioni

TrevisoToday è in caricamento