rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Furbetti del ticket sanitario: nella Marca il dato più alto della Regione

Circa 400 controlli, da gennaio a luglio, sulle prestazioni agevolate nelle province del Veneto. Il tasso più alto di "furbetti" del ticket è stato registrato in provincia di Treviso: 1.030 esenti senza avere diritto

Continuano i controlli delle Fiamme Gialle per contrastare le truffe al servizio sanitario. E in provincia di Treviso si registra il dato più alto della Regione.

Da gennaio a fine luglio la Guardia di finanza ha scoperto nella Marca ben 1.030 utenti che godevano di esenzione dal pagamento del ticket senza averne titolo. Si tratta della percentuale più alta in Veneto, dove è emersa una frode alla sanità da 891mila euro e truffe agli enti previdenziali per oltre 1,5 milioni di euro.

I controlli alle prestazioni agevolate, come alloggi popolari, buoni libri e mensa e borse di studio universitarie, sono stati 400 in Veneto e hanno portato alla scoperta ci un centinaio di "furbetti", uno su quattro, che godevano delle agevolazioni perché avevano dichiarato un reddito più basso rispetto a quello reale. Tra questi anche alcuni finti invalidi e trevigiani emigrati all'estero che continuano a percepire l'assegno sociale in Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furbetti del ticket sanitario: nella Marca il dato più alto della Regione

TrevisoToday è in caricamento