rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Vittorio Veneto

Giro d'Italia 2014, attenzione ai falsi promotori del Comitato Tappa

A Vittorio Veneto ignoti chiedono contributi ai cittadini per l'organizzazione dell'evento legato alla storica gara ciclistica

VITTORIO VENETO - A Vittorio Veneto fervono i preparativi per l'arrivo della carovana rosa del Giro d'Italia, il 28 maggio prossimo. Ma dall'ultima riunione settimanale del Comitato Tappa, che si occupa dell'organizzazione dell'evento, è emerso un fatto tutt'altro che piacevole.

Da qualche giorno sedicenti promotori del Comitato chiederebbero contributi, più o meno elevati agli esercizi commerciali della città, per la partecipazione alla manifestazione rosa.

Il presidente del Comitato Tappa ufficiale, Giacomo Salvador, precisa che nessuno è autorizzato a chiedere denaro per qualsivoglia forma promozionale a nome e per conto del Comitato in attesa dell'arrivo Giro d’Italia.

“Solo il sottoscritto - sottolinea il presidente - Giulio De Nardi e Maurizio Montini, sono gli unici referenti, con l’avvocato Alda Zaccariotto, e autorizzati  come Comitato Tappa al rapporto con sponsor e reperimento di contributi e all’utilizzo dei marchi del Giro”.

Per prevenire truffe ai danni dei cittadini e degli esercenti, sarà presto coinvolta anche l'Ascom, così che possa estendere l’avviso ai propri associati.

 
 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia 2014, attenzione ai falsi promotori del Comitato Tappa

TrevisoToday è in caricamento