menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le famiglie di Conegliano si autotassano in favore della solidarietà

I fondi raccolti vanno al centro di accoglienza nato all'interno della parrocchia di San Pio X, che aiuta quattrocento persone in difficoltà

Conegliano campione di solidarietà. Nella città del Cima numerose famiglie si stanno autotassando per aiutare quattrocento persone in difficoltà, asssistite dal centro di accoglienza della parrocchia San Pio X.

Nel centro lavorano anche volontari di Campolongo, Collabrigo e Parè, oltre che di Conegliano. “Praticamente mezza Conegliano – commenta il governatore del Vento Luca Zaia – nel cuore di quella Marca trevigiana troppo spesso fatta oggetto brutalmente e ingiustamente di stereotipi negativi, dall’egoismo al razzismo, invia un messaggio forte e chiaro al resto del Veneto e d’Italia: in un momento di grande crisi come questo unire l’immensa forza del volontariato agli sforzi delle pubbliche istituzioni non è solo utilissimo, ma anche profondamente educativo”.

Il presidente della Regione plaude all'iniziativa dei coneglianesi e all'attività della parrocchia, "che, oltre a fare il suo, si pone anche come punto di riferimento per la solidarietà di una vasta zona. Una gara di solidarietà che poniamo ad esempio nazionale”.

“Idealmente – conclude Zaia – stringo la mano e ringrazio tutti coloro che stanno dando vita a questa meravigliosa iniziativa che simboleggia nel migliore dei modi ilgrande cuore del Veneto e dei veneti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento