rotate-mobile
Cronaca Piazza delle Istituzioni

Mezzi nudi nella fontana dell'Appiani a due passi dalla Questura

Una ragazza e due ragazzi, lunedì notte, hanno pensato di concludere la loro serata alcolica con un bagno in una fontana. Peccato si trattasse della fontana dell'Appiani, a due passi dalla Questura

L'alcol e le alte temperature hanno portato ad un bagno decisamente fuori posto per una 32enne e due suoi amici di 36 e 37 anni, che si sono tuffati nella grande fontana dell'Appiani.

Se fosse successo in centro storico probabilmente l'avrebbero fatta franca, ma si trovavano a due passi (veri) dalla Questura e dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Treviso. Decisamente un brutto posto per trasgredire, la grande fontana disegnata dall'architetto svizzero Botta per valorizzare la nuova piazza di Treviso.

Lunedì sera, dopo l'una di notte, tre trevigiani sono stati fermati dagli agenti della Polizia e hanno raccontato loro di voler concludere così, tra schiamazzi e gavettoni, la serata. I tre erano chiaramente ubriachi e avevano trascorso la serata a una festa privata. La donna era in reggiseno, i due amici a torso nudo.

La loro nottata si è conclusa scusandosi con i poliziotti intervenuti. Ovviamente nessuno dei tre credeva di essere a due passi nella zona meglio presidiata della città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzi nudi nella fontana dell'Appiani a due passi dalla Questura

TrevisoToday è in caricamento