menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Farra di Soligo: si è spenta la 103enne Antonietta De Rosso

È venuta a mancare la nonna dell'istituto Bon Bozzolla: aveva compiuto gli anni solo qualche giorno fa

FARRA DI SOLIGO A pochi giorni dal suo 103esimo compleanno Antonietta De Rosso, dal 2011 ospite del Bon Bozzolla, è venuta a mancare nella giornata di 15 marzo. “Esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza ai familiari della signora” dichiara Giuseppe Bubola, presidente del Bon Bozzolla.

Proprio lo scorso 7 marzo, nonna Antonietta aveva tagliato il traguardo dei 103 anni di età, la più longeva ospite della struttura solighese. Avrebbe soffiato sulle tante candeline fra una decina di giorni in occasione della festa dei compleanni del mese, insieme agli amici ospiti, a tutto il personale del Bon Bozzolla e a tutta la sua famiglia, con la figlia Marisa, la nuora Lucia, il genero Livio, i nipoti Paola, Fabio, Antonella e i sei pronipoti, a lei tanto cari.

Nata a Farra di Soligo nel 1915, dopo aver lavorato a Roma e a Torino, a 24 anni si trasferì con tutta la famiglia in provincia di Caserta, nelle Bonifiche del Volturno, dove il governo fascista aveva assegnato a suo padre un podere. Sul finire della guerra il matrimonio con l’amato Paolo e nel 1951 il ritorno nella sua terra, a Farra. Vedova dal 1978, ha vissuto da sola fino al 2007 quando, per motivi di salute, si trasferì dalla figlia Marisa. Da settembre 2011 era ospite al Bon Bozzolla, benvoluta da tutti per il suo carattere solare. Lo scorso anno a celebrare il traguardo dei 102 anni, insieme agli anziani e alle loro famiglie, alla direzione e al personale dell’Istituto, anche Giuseppe Nardi, sindaco di Farra di Soligo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento