Lotta agli ecovandali a Farra, prime multe grazie alle foto-trappole

A dare l'annuncio delle sanzioni è stato il sindaco, Mattia Perencin, con un post su Facebook

I rifiuti gettati dagli ecovandali

Per chi getta rifiuti nell'ambiente, nella zona di Farra di Soligo, sono in arrivo le prime sanzioni. A darne l'annuncio è stato il primo cittadino, Mattia Perencin, con un post comparso sulla sua pagina Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In accordo con Savno -spiega il sindaco- che ringrazio, dopo aver posizionato in questi mesi una serie di foto trappole nei luoghi più sensibili e nascosti del Comune dove incivili usano spesso scaricare immondizia di vario genere, vi comunico che sono state elevate diverse sanzioni dall’importo di 275 euro. L’ambiente è di tutti e va preservato, per lo scarico dell’immondizia abbiamo un servizio porta a porta ed un centro raccolta che funzionano. Continueremo a controllare questi “furbetti”... e a punire l’inciviltà... ah comunque le foto trappole sono ancora fuori ... siete avvisati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento