menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro di fatture false e riciclaggio di denaro: in cinque condannati

Alla sbarra faccendieri e imprenditori locali delle province di Treviso e Venezia: svelato un traffico illecito stimato intorno ai 5 milioni di euro

Tutte condanne nel processo in abbreviato che ha visto alla sbarra faccendieri e imprenditori locali delle province di Treviso e Venezia, tutti coinvolti in un vorticoso giro di fatture false e riciclaggio di denaro. Le indagini, condotte dalla Guardia di Finanza, avevano svelato un traffico illecito stimato intorno ai 5 milioni di euro. In tre erano finiti in manette: Claudio Bolzonella, imprenditore trevigiano 53enne, condannato a 3 anni e otto mesi di reclusione, la sua compagna dominicana 32enne Santos Nairobi, condannata a 3 anni e e mesi e il 63enne rodigino Carlo Cozzi, che nel frattempo è deceduto. Condanne sono arrivate ieri anche per i titolari delle imprese che avevano collaborato con Bolzonella, ritenuto la mente dell'operazione, nel confezionare le false fatture: due anni di reclusione per la 40enne Sierra Bianca e due anni e 1 mese per il 45enne Federico Telesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento