menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Masia, dirigente delle volanti della polizia di Treviso

Marco Masia, dirigente delle volanti della polizia di Treviso

In auto un kg di marijuana: arrestato dalla polizia impiegato insospettabile

Un 27enne di Feltre, incensurato, è stato fermato dagli agenti delle volanti domenica poco dopo le 22.30: era diretto a Treviso, forse per effettuare una consegna

TREVISO In auto, sopra i tappetini dei sedili posteriori, stava trasportando un sacco con un kg di marijuana, sostanza suddivisa in due sacchetti più piccoli. Un quantitativo importante di droga che forse doveva essere consegnato proprio a Treviso, quello sequestrato nella tarda serata di domenica lungo la Feltrina da un equipaggio delle volanti della polizia. A finire in manette un insospettabile “corriere”: si tratta di un impiegato 27enne di Feltre, C.A., senza nessun precedente penale alle spalle. All'interno della sua abitazione la polizia bellunese ha rinvenuto, nel corso di una successiva perquisizione, altri 50 grammi di sostanza, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Il controllo della polizia è scattato poco dopo le 22.30 quando gli agenti notano una Fiat Punto, guidata dal 27enne, che procede in direzione di Treviso. I poliziotti, insospettiti, cercano di vederci chiaro e ordinano l'alt. Per l'impiegato, sconvolto, è l'inizio della fine: il suo comportamento, non certo da scafato spacciatore, ha infatti subito indotto gli agenti ad approfondire il controllo dell'auto. Li, sul tappetino, ben in vista, c'erano i due sacchetti di “erba”. Abbastanza droga per far scattare le manette e trascorrere la nottata in una cella di sicurezza della Questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento