menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Femminicidio, Cgil denuncia: "Episodi in aumento anche in Veneto"

Una novantina i casi nella nostra regione tra il 2009 e il 2011. Dell'argomento Cgil ne discute con esperti, operatori e politici in un convegno organizzato a Treviso il 25 novembre

Sono almeno una novantina i femminicidi avvenuti in Veneto fino ad ora. Di tutti gli omicidi compiuti nel 2012 in Italia, ben il 33% è avvenuto tra le mura domestiche: molto di più di quelli commessi dalla criminalità comune e organizzata.

In tutto il Paese, dal 2000 a oggi sono state circa 1.900 le donne vittime di omicidio e secondo una rilevazione Istat del 2006 il 34,3% di donne venete hanno subito almeno uno violenza nella propria vita, contro la media nazionale del 32%.

I dati dell'Istat, seppure non aggiornati, vengono confermati dai punti di osservazione regionali: in tre anni, dal 2009 al 2011, si contano in Veneto 92 vittime tra omicidi (39) e tentati omicidi (53) nell’ambito familiare, con una nettissima prevalenza di donne. Si tratta di fenomeno preoccupante, la cui portata non varia negli anni, nonostante la diminuzione del numero di matrimoni e della tendenza a posticiparli. La massima concentrazione degli eventi, infatti, colpisce donne tra i 31 ed i 40 anni e nel 55% dei casi la mano che si alza verso la vittima è quella del partner.

E molto spesso si tratta di tragedie annunciate: a monte dei femminicidi ci sono sovente storie di violenze e vessazioni di carattere fisico o psicologico perpetrate per anni, in molti casi note a parenti ed amici e in diversi casi denunciate all’autorità giudiziaria.

Come arginare un fenomeno che sta diventando sempre più preoccupante? A questa e ad altre domande proverà a dare risposta un incontro organizzato dalla Cgil regionale a Treviso il 25 novembre, “giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

La riflessione, che coinvolgerà camere del lavoro e categorie regionali, vedrà avvicendarsi alla tavola rotonda avvocati, psicologhe, poliziotte, parlamentari, rappresentanti istituzionali, studiose ed osservatrici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento