Cronaca Montebelluna / Via Ferraris Galileo

Festa con deejay in sala giochi, 150 ragazzi senza mascherina

Nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 dicembre i carabinieri di Montebelluna hanno interrotto una festa al "Babylandia". 50mila euro di sanzioni tra multe ai partecipanti e mancate autorizzazioni

Durante la scorsa nottata, a Montebelluna, i carabinieri sono intervenuti presso la sala giochi "Babylandia" in via Ferraris dove era in corso una festa con circa 150 giovani, quasi tutti senza mascherine, né distanziamento. Quando i militari hanno fatto irruzione hanno trovato i giovani a ballare con musica e deejay.

I ragazzi identificati dai militari dell'Arma hanno tutti tra i 16 e 25 anni. Il totale delle sanzioni, invece, ammonta secondo le prime stime a circa 50mila euro sommando le multe ai partecipanti a quelle per il locale che non avrebbe rispettato il divieto di somministrare alcol ai minori e l’impiego di addetti alla sicurezza. I partecipanti, in buona parte già identificati dagli operanti nelle scorse ore e in parte in corso di identificazione, dovranno pagare le sanzioni amministrative per il mancato rispetto delle misure anti Covid.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa con deejay in sala giochi, 150 ragazzi senza mascherina
TrevisoToday è in caricamento