rotate-mobile
Cronaca Breda di Piave

Antonio e Nicole morti sulla moto messa in vendita due giorni prima

Antonio Cerruti, 31 anni, e Nicole Rebecca Gaia Bellusci, 24, erano due grandi appassionati di moto. Lui ci andava da quando aveva 16 anni, lei lavorava da Bep's e si era appena comprata una Ducati Monster 600

Ducati Hypermotard 1100S del 2009 in vendita in condizioni da concorso: è questo l'annuncio pubblicato giovedì scorso, 27 aprile, da Nicole Rebecca Gaia Bellusci, compagna di Antonio Cerruti proprietario della moto. 

Sabato pomeriggio i due fidanzati hanno perso la vita a Volpago del Montello, in via XVIII Giugno, proprio in sella alla moto che avevano messo in vendita due giorni prima. Oggi c'è ancora troppo dolore e sgomento nelle famiglie dei due ragazzi morti a soli 31 e 24 anni. I genitori, residenti a Breda di Piave, ricordano Antonio come un ragazzo da sempre amante delle moto: a 16 anni si era subito fatto il patentino ed era arrivato ad avere ben tre moto di sua proprietà. La famiglia aveva provato varie volte, senza risultati, a dissuaderlo dalla passione costatagli la vita. Una passione che Antonio condivideva con Nicole, conosciuta ad un raduno per motociclisti lo scorso settembre. I genitori della coppia non si erano ancora conosciuti e hanno dovuto farlo nella circostanza più tragica possibile. Nicole lavorava da Bep's, viveva a Montebelluna e si era da poco comprata una Ducati Monster 600. A piangerla oggi il papà Pasquale, mamma Monia, la sorella e la nonna. Una vita spezzata a soli 24 anni: la moto su cui la coppia viaggiava è uscita di strada in curva finendo contro un palo del telefono in un impatto violentissimo. In attesa dei funerali le comunità di Breda di Piave e Montebelluna si sono strette in queste ore intorno al dolore dei familiari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio e Nicole morti sulla moto messa in vendita due giorni prima

TrevisoToday è in caricamento