Cronaca Santa Bona

Rapina e traffico di droga, il fidanzato dell'ex Miss Padania finisce in carcere

Federico Marini è stato accusato dal Gip di Cagliari con l'accusa di aver preso parte alla rapina dello scorso 15 marzo in una villetta della provincia di Cagliari

Rapina e traffico di droga. Sono queste le accuse che hanno portato all'emissione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Cagliari nei confronti di Federico Marini, il 40enne "fidanzato" della modella ed ex Miss Padania, Benedetta Mironici.

Marini è  accusato di essere uno dei  componenti del gruppo di malviventi che lo scorso 15 marzo ha fatto irruzione nella villetta di una coppia di anziani a Villasor, in provincia di Cagliari, mettendo a segno una rapina fruttata 13mila euro in contanti e alcuni monili d'oro. Al momento l'uomo si trova dietro le sbarre nel penitenziario di Santa Bona per scontare una pena detentiva a 1 anno e 4 mesi di reclusione. Secondo quanto emerso dall'attività di inchiesta condotta dai carabinieri della Compagnia di Villacidro Marini sarebbe stato uno dei protagonisti del gruppo che avrebbe imperversato nel campidano e nel Nuorese rendendosi protagonista di svariate rapine. Il 15 marzo avrebbe fatto irruzione nella villetta dei due anziani: la donna sorpresa in casa insieme al marito sarebbe stata legata e imbavagliata a terra. ,Marini, secondo le ricostruzioni contenute nell'ordinanza, sarebbe stato uno dei tre che sono entrati in casa facendovi irruzione a mano armata. Terrorizzati dal vedersi puntate addosso le armi da fuoco la coppia alla fine avrebbe ceduto e riferito ai rapinatori dove erano nascosti il denaro e gli oggetti di valore. 

Nel corso dell'operazione, che ha portato all'iscrizione nel registro degli indagati di 24 persone è stata smantellata anche una vasta rete di spaccio, con il sequestro di 55 chili di marijuana e 7.272 piantine di cannabis. Il 3 settembre scorso Marini aveva patteggiato a Treviso 1 anno e 4 mesi per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. All'una delle notte del 4 luglio era stato intercettato da una Volante della Polizia in zona Ghirada a Treviso, mentre discuteva con la bella ex Miss Padania. All'arrivo degli agenti Marini aveva assunto subito un atteggiamento violento, colpendosi il volto con schiaffi e pugni, scagliando una bicicletta contro un cancello e cominciando ad insultare e minacciare i poliziotti, spintonandoli con forza fino a colpirli con spinte e schiaffi, costringendoli a immobilizzarlo. Addosso gli venne trovato un coltello con la lama d’acciaio di 12 centimetri. Durante il tragitto verso la Questura di Treviso il 40enne continuò nelle intemperanze dentro all'auto, tentando di danneggiare la macchina tanto da indurre i poliziotti a doversi fermare per strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e traffico di droga, il fidanzato dell'ex Miss Padania finisce in carcere

TrevisoToday è in caricamento