menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiera di San Gregorio a Valdobbiadene: al centro quest'anno ecosostenibilità e biotech

Due importanti convegni (il primo domani, il secondo giovedì 9) dedicati alla viticoltura sostenibile e innovativa accendono la Fiera, punto di riferimento nell’area del Prosecco

VALDOBBIADENE Sostenibilità ambientale e tutela della salute e del paesaggio. Sono questi i valori posti, già da alcuni anni, al centro dell’Antica Fiera di San Gregorio (11-12-13 Marzo a Valdobbiadene) che, anche nell’edizione ormai alle porte, dedica ben due convegni a questi temi. “Il Regolamento di Polizia Rurale – spiega Pierantonio Geronazzo, Assessore alle Attività Produttive e all’Agricoltura del Comune di Valdobbiadene - approvato da tutti i 15 Comuni dell’area del Prosecco DOCG ha messo nero su bianco il nostro impegno per la tutela della salute e la preservazione dell’ambiente”. Da Valdobbiadene, che insieme a Conegliano è capofila del territorio DOCG, l’amministrazione guidata dal sindaco Luciano Fregonese annuncia un nuovo impegno sul fronte caldo dell’utilizzo di fitofarmaci nelle coltivazioni: “La cittadinanza, i consumatori, ma anche gli stessi viticoltori ci chiedono rassicurazioni sull’applicazione dei regolamenti, il nostro impegno va sia nell’applicazione delle norme sia nella promozione di momenti di riflessione dedicati alla viticoltura ecosostenibile”.

GIOVEDI’ 2 MARZO| ECOSOSTENIBILITA’ E CURA DEL PAESAGGIO: UN OBIETTIVO PER TUTTI Il primo appuntamento convegnistico è per Giovedì 2 Marzo (ore 20.30 – auditorium Celestino Piva, Vadobbiadene). Un appuntamento per due, perché presenterà la collaborazione tra Antica Fiera di San Gregorio di Valdobbiadene e la Fiera delle Piante e dei prodotti del Florovivaismo di Bessica. Due tra le più importanti manifestazioni fieristiche primaverili dell’intero Veneto che hanno deciso di fare squadra promuovendosi reciprocamente. Apriranno i lavori presentando questo gemellaggio i sindaci di Valdobbiadene, Luciano Fregonese e di Loria, Silvano Marchiori. L’approfondimento tecnico sarà curato da Condifesa attraverso gli interventi del presidente Valerio Nadal e del tecnico Fiorello Terzariol. “Presenteremo – spiega Nadal – la splendida esperienza di viticoltura sostenibile che da anni stiamo portando avanti con i ragazzi dell’Istituto Enologico “Cerletti”. Lo riteniamo un investimento nel capitale umano del futuro: basato su tecniche agricole più rispettose. Metteremo poi l’accento su forme di tutela da avversità e patologie, come le garanzie assicurative, che oggi rappresentano una scelta anche economicamente più vantaggiosa rispetto ai trattamenti fitosanitari”. Il tema della sostenibilità, anche in campo florovivaistico, sarà invece trattato dall’agronomo, Maurizio Leoni. Modererà la serata, l’assessore alle Attività Produttive e all’Agricoltura del Comune di Valdobbiadene, Pierantonio Geronazzo.

GIOVEDI’ 9 MARZO| QUANDO IL VINO RACCONTA LA VIGNA: LA BIODIVERSITA’ COME RISORSA Il secondo appuntamento mette l’accento sulla straordinaria biodiversità del territorio delle colline del Prosecco Superiore. “Troppo spesso sentiamo accuse sulla “monocoltura” del Prosecco, noi abbiamo voluto il suffragio di un approccio scientifico – conclude Geronazzo - per affrontare questo tema. Proprio la conformazione del territorio collinare ha garantito, anche da un punto di vista biologico, una grande varietà da riva a riva (il segreto del diverso carattere anche dei nostri vini) e in questi anni, proprio le pratiche agricole tradizionali hanno consentito la restituzione di una grande biodiversità anche in termini di flora e insetti”. Gli esperti Maurizio Polo, Enologo di PoloLab e Angiolella Lombardi, Microbiologa di Bioenologia 2.0 (rappresentanti di uno dei laboratori enologici più avanzati in Italia) affronteranno inoltre un tema molto caro ai produttori: la selezione dei lieviti, microorganismi autoctoni in grado di modificare il carattere del vino rendendolo unico. Tradizione e laboratori hi-tech potrebbero quindi rappresentare il giusto mix per l’innalzamento della qualità, tutta naturale, che si degusta nel bicchiere. Il convegno sarà aperto dal sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese e moderato dall’assessore alle Attività Produttive e all’Agricoltura del Comune di Valdobbiadene, Pierantonio Geronazzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento