rotate-mobile
Cronaca Quinto di Treviso

Annuncia suicidio ma è un pesce d'aprile, denunciato a Quinto

Un 53enne di Quinto è stato denunciato per procurato allarme. Aveva chiamato il 115 annunciando la volontà di suicidarsi. Invece si trattava di un pesce d'aprile

Un "pesce d'aprile" di cattivo gusto è costato una denuncia per procurato allarme a un 53enne di Quinto di Treviso.

In vena di scherzare, lunedì mattina, l'uomo ha chiamato il 115 affermando in modo anonimo di volersi gettare nelle acque del Sile. Subito i vigili del fuoco hanno allertato i carabinieri di Zero Branco, che hanno dato il via alle ricerche dell'aspirante suicida.

L'uomo è stato individuato quasi subito grazie ai tabulati telefonici e presto è stato rintracciato. Poco prima delle 9.30 il burlone è stato raggiunto dai militari in un bar di Quinto, dove stava tranquillamente bevendo un caffè.

In un primo momento il 53enne ha cercato di far finta di essere estraneo al fatto ma poi, messo con le spalle al muro, ha dovuto ammetteme le proprie responsabilità ed è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annuncia suicidio ma è un pesce d'aprile, denunciato a Quinto

TrevisoToday è in caricamento