Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

"Fiori d'Inverno" arriva a Casier: il radicchio di Treviso si celebra a Dosson

Gemellaggi culinari con le regioni italiane e lunedì 30 Gennaio appuntamento con Team Venezia Chef e Moreno Morello per una serata di gala dal menù indimenticabile

CASIER Otto giornate di festa, da Venerdì 27 Gennaio a Domenica 5 Febbraio: apre i battenti nel weekend in arrivo la "31^ edizione della Festa del Radicchio Rosso di Treviso" a Dosson di Casier punta di diamante tra gli eventi della rassegna Fiori d’Inverno. Da 11 anni "Fiori d’Inverno", realizzata dall’Unpli e dalle Pro Loco del territorio, ha raccolto in un unico cartellone le manifestazioni dedicate alla valorizzazione del Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco, feste, nate come mostre-concorsi tra produttori, che affondano le proprie origini sul finire dell’800. Ancora oggi sono appuntamenti ideali non solo per gustare prodotti genuini ma anche per acquistare direttamente dai produttori il meglio della produzione IGP.

DOSSON UNA PATRIA DEL FIORE D’INVERNO | La storia di questa frazione alle porte di Treviso è legata a doppio filo con la storia del Radicchio di Treviso: la leggenda, che ancora gli abitanti ricordano orgogliosi, narra di uccelli che nei secoli portarono sulla sommità del campanile dl paese i semi della preziosa cicoria che proprio qui sarebbe spuntata per la prima volta. Oggi l’Associazione Produttori Radicchio Rosso di Dosson resta punto di riferimento nella promozione locale anche grazie all’organizzazione della festa annuale, capace di richiamare oltre 20mila visitatori in arrivo dal Nordest, ma anche da fuori regione.

“Sempre più la nostra manifestazione è punto di riferimento per la promozione e la valorizzazione del prodotto anche da un punto di vista gastronomico, grazie alle serate con menù a tema e gemellaggi con i prodotti tipici italiani – spiega il presidente Renzo Carraretto – eventi che vedono anche la presenza nella nostra tensostruttura di grandi chef. La Festa è quindi momento di promozione turistica, grazie ai pacchetti di visita messi a punto in collaborazione con la Strada del Radicchio Rosso di Treviso”. L’apertura della manifestazione sarà venerdì 27 Gennaio alle 16 con l’apertura della Mostra-Mercato: per tutta la durata della manifestazione infatti, la Festa sarà anche il luogo per acquistare l’originale Radicchio Rosso di Treviso IGP direttamente dai produttori. Alle 18,30, in collaborazione con il Consorzio di Tutela del Radicchio e con il sostegno della BCC di Monastier e del Sile, il convegno: “Opportunità e nuove sfide per le aziende del Radicchio Rosso”. Alle 20, la prima delle serate a tema: “Dalle Marche al Re di Marca”, serata che vedrà la collaborazione tra ristoratori trevigiani e marchigiani (Trattoria Al Sile, Osteria Ala Sicilia e Ristorante Santa Lucia di Appignano del Tronto – AP).

Il menù celebra i prodotti trevigiani (Radicchio ma anche formaggio Morlacco e Prosecco) accanto alle carni (faraona, guanciale di Amatrice e agnello all’Ascolana). Sabato 28 gennaio, la festa apre i battenti alle 10 con il Giorno della Memoria, cerimonia di premiazione con i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Casier. Alle 20 appuntamento con “Radicchio Rosso di Treviso e cinghiale di Toscana”, gemellaggio con la Sagra del Cinghiale di Chianni. Domenica 29 gennaio l’inaugurazione ufficiale, con la cerimonia alle 10,30. In mattinata sarà possibile utilizzare l’annullo filatelico dedicato al Radicchio di Treviso (il 26°m, ma il primo in Italia per il 2017). La festa proseguirà fino a sera con intrattenimenti e con i piatti tradizionali a base di radicchio. Da non mancare l’appuntamento di lunedì 30 gennaio con la serata di gala che vedrà la presenza del Team Venezia Chef, la brigata dei cuochi veneti, guidata da Alessandro Silvestri porterà in tavola un menù con piatti internazionali dove protagonista sarà anche il pesce. Solo per citare qualche piatto: dal salmone marinato con radicchio all’aceto di lamponi, al guazzetto di calamari e zuppetta di radicchio, per antipasto; dal risotto di radicchio con battuta di fasolari, ai paccheri con ricotta e radicchio gratinati, passando ai primi; al filetto di branzino con crema di prosecco, radicchio e dragoncello per il secondo. Non manca il dolce, con una variazione del tiramisù con radicchio marinato al caffè. La serata vedrà la presenza come guest star di Moreno Morello.

Da segnare in agenda anche la serata di Giovedì 2 febbraio: “A cena con lo spadone di Treviso” (il ricavato andrà in beneficienza); Venerdì 3 febbraio: “Romagna e Radicchio di Treviso”, Sabato 4 Febbraio: Due cucine con età diverse”, incontro in cucina tra il Ristorante i Savi di Peseggia e l’Osteria alla Pasina; e infine il gran finale di Domenica 5 Febbraio. Info e prenotazioni: 338.8268034.

PROSSIME TAPPE di FIORI d’INVERNO 

12 Marzo 2017 Prima Vera in Festa a Roncade

26 Marzo 2017 Colori&Sapori di Primavera a Quinto di Treviso

SOCIAL PHOTO CONTEST | Immortala il Fiore d’Inverno e le sue Feste

Tutti possono partecipare al photo contest Fiori d’Inverno, quest’anno dedicato al tema “Il Radicchio di Treviso e i suoi eventi”! Tutte le info su come partecipare e iscrizioni gratuite sul sito www.fioridinverno.tv. Le foto saranno inserite sulla nostra pagina Facebook: la foto con più like sarà premiata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fiori d'Inverno" arriva a Casier: il radicchio di Treviso si celebra a Dosson

TrevisoToday è in caricamento