Rifiuti, bottiglie, resti di un falò: incivili sul greto del Piave

L'area interessata, già ripulita, si trova lungo il greto in zona Colfosco-Sant'Anna e sarebbe stato il luogo scelto per un festino a base di alcool

SUSEGANA Un festino a base di alcool, con tanto di falò a pochi passi dalla riva del fiume Piave: questo quanto avvenuto negli ultimi giorni a Colfosco. A denunciare l'episodio è l'associazione storico-culturale "Il Piave".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci segnalano -si legge sulla pagina Facebook "Il Piave"- che alcuni baldi giovani (per non usare termini dispregiativi), si sono divertiti a deturpare il nostro fiume sacro durante una festa lungo il greto in zona Colfosco-Sant'Anna vicino ai ponti romani!!, fortunatamente l'area è gia stata ripulita. Un ringraziamento va a queste persone, che si prendono a cuore il problema; visto che le istituzioni tralasciano. Grazie ragazzi!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento