Ubriaco si aggira con ascia e coltello, fermato dai carabinieri

Il fatto è avvenuto nella notte tra il 23 ed il 24 marzo a Follina. Protagonista un cittadino romeno di 29 anni, disoccupato, denunciato porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e poi sottoposto a Tso dai medici del Suem

Sul posto sono giunti i carabinieri

Completamente ubriaco, si aggirava all'esterno della sua abitazione, con in mano un'ascia ed un coltello da cucina, rovesciando e rompendo i vasi di fioir che trovava lungo il suo cammino. Protagonista di questo episodio, avvenuto nella notte tra il 23 ed il 24 marzo a Follina, è stato un romeno di 29 anni, F,D., disoccupato e senza precedenti alle spalle. L'uomo, fermato dai carabinieri della stazione di Col San Martino è stato denunciato per il reato di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando la pattuglia dei carabinieri è giunta presso l'abitazione del 29enne, questi si trovava fuori dall'ingresso, ubriaco e brandendo con le mani un'ascia ed un coltello da cucina. All'intimazione dei militari di deporre gli strumenti, F.D. gettava a terra l'ascia ed il coltello, recuperati dai carabinieri e posti sotto sequestro. Successivamente è stato richiesto l'intervento degli infermieri dell'ospedale di Conegliano che procedevano ad eseguire il T.S.O. nei suoi confronti. Durante l'ispezione dell'abitazione, all'interno del cortile dove affaccia l'appartamento dello straniero, i carabinieri hanno rilevato dei vasi da fiori rovesciati e rotti, di cui non è stato possibile accertarne la proprietà, ma che probabilmente sono stati danneggiati da F.D. durante il suo stato di alterazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento