menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri sono intervenuti al Mega di Fonte

I carabinieri sono intervenuti al Mega di Fonte

Si fingono sordomute, smascherate e denunciate per truffa dai carabinieri

Si tratta di una 23enne e una 21enne, sorprese ad elemosinare nella tarda mattinata di domenica 29 settembre, al centro commerciale Mega di Fonte

I carabinieri di Asolo hanno denunciato per truffa due donne romene, senza fissa dimora e conosciute alla giustizia. Si tratta di P. S. 23enne e di M. A. 21enne, le quali nella tarda mattinata di domenica 29 settembre, presso il centro commerciale Mega di Fonte, in via Asolana, fingevano di essere sordomute ed esibivano ai passanti un falso documento, con cui chiedevano elargizioni economiche, destinate alla realizzazione di un fantomatico centro di assistenza per bambini affetti appunto da sordomutismo. Un pensionato e un operaio di Fonte, impietositi dalla situazione, versavano complessivamente 14 euro, che venivano successivamente sequestrati dai carabinieri in quanto provento del reato di truffa contestato alle due donne, già responsabili di fatti in analoghi in altri centri del nord Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

  • Incidenti stradali

    Ciclista 45enne travolto e ucciso nella notte

  • Cronaca

    Investivano in scommesse e slot i soldi guadagnati con le truffe on line

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento