rotate-mobile
Cronaca Mogliano Veneto

Malore fatale in montagna, muore escursionista 54enne

Franco Bozzolin, moglianese, era partito con alcuni amici da Brusadaz ed è risalito attraverso il sentiero numero 499 del Monte Ponta. Prima un forte dolore al torace, poi l'uomo è crollato a terra, soccorsi purtroppo inutili

Questa mattina verso le 11 la Centrale del Suem ha attivato il Soccorso alpino della Val di Zoldo per un escursionista colto da malore, mentre in compagnia, partito da Brusadaz, risaliva il sentiero numero 499 del Monte Ponta. Franco Bozzolin, 54 anni, di Mogliano Veneto, che aveva lamentato un improvviso dolore toracico e si era poi accasciato a terra, era stato subito assistito dai presenti, ai quali erano poi subentrati nelle manovre di rianimazione equipe medica e tecnico di elisoccorso dell'elicottero di Dolomiti Emergency, sbarcati nelle vicinanze tra gli alberi, dopo aver individuato il punto. Purtroppo per l'uomo non c'è stato niente da fare. La salma è stata imbarellata, recuperata e trasportata a valle per essere affidata al carro funebre. Sul posto anche il Soccorso alpino della Val di Zoldo.

Il Soccorso alpino di Feltre è invece intervenuto a Lamon, un centinaio di metri prima delle Cascate del Salton, dove, percorrendo il sentiero assieme al marito e ad amici, una donna era scivolata con conseguente possibile frattura della caviglia. Raggiunta da una squadra, a E.C., 56 anni, di Volpago del Montello, è stato messo un tutore e le è stata stabilizzata la gamba. I soccorritori hanno poi aperto un varco tra la vegetazione per facilitare il recupero, ultimato dal tecnico di elisoccorso dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore con un verricello di 45 metri. L'infortunata è stata quindi accompagnata all'ospedale di Feltre. L'elimbulanza è poi volata sul tracciato della Transcivetta, per la caduta di un'atleta all'altezza del Coldai. S.B., 40 anni, di Maniago (PN), che era ruzzolata tra le rocce, si era fatta male a una gamba ed era assistita dal personale del Soccorso alpino, è stata imbarcata dal tecnico di elisoccorso con un verricello di 35 metri, dopo una prima verifica delle condizioni da parte del medico di bordo, e portata all'ospedale di Belluno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore fatale in montagna, muore escursionista 54enne

TrevisoToday è in caricamento