rotate-mobile
Cronaca

Forza Nuova Treviso contro Atalmi (CGIL): "Vergognoso è voltare le spalle ai trevigiani"

Andrea Visentin: "Strappare alla comunità un luogo che le appartiene è la vera vergogna, non certamente uno slogan riportato su uno striscione"

TREVISO Con una nota a nome del nuovo coordinatore provinciale di Treviso, nonchè responsabile regionale Veneto di Forza Nuova, Andrea Visentin, il movimento risponde alla critica piovuta sui cittadini di Volpago del Montello da parte di Nicola Atalmi, della segreteria generale di CGIL Treviso: "Strappare alla comunità un luogo che le appartiene è la vera vergogna, non certamente uno slogan riportato su uno striscione: difendere se stessi e la propria terra è un impulso naturale che nessun buon sindacalista che parla dal caldo della sua poltrona potrà mai bloccare. Il fatto che numerosi comuni (a guida leghista o meno risulta ininfluente in questa situazione) non abbiano voluto aderire al progetto SPRAR è assolutamente condivisibile: l'approccio emergenziale, infatti, si differenzia solo nelle modalità dall'accoglienza diffusa, ma non fa cambiare il nodo del problema, ovvero l'insostenibilità dei flussi migratori, contro i quali Forza Nuova continuerà ad opporsi ad oltranza, fino ad obiettivo conseguito.

Accogliere immigrati economici (la stragrande maggioranza) implicherà il loro inserimento in società e quindi nel mondo del lavoro, vergogna ancor più grande se pensiamo a come la piccola economia locale non riesca più a dare risposte ai giovani autoctoni costretti a lottare ogni giorno pur di rimanere nella propria amata terra d'origine: una politica davvero vicina all'imprenditoria in ginocchio è ciò che i cittadini avrebbero davvero voluto nel "Natale solidale" predicato da Atalmi, e non una carità ad orologeria che di cristiano e di benevolo non ha davvero nulla".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Nuova Treviso contro Atalmi (CGIL): "Vergognoso è voltare le spalle ai trevigiani"

TrevisoToday è in caricamento