Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Foto a seno nudo finisce sui social a sua insaputa: commessa fa causa a Facebook

Protagonista della vicenda una donna di 37 anni originaria di Grosseto ma residente da diverso tempo nel capoluogo della Marca. Il risarcimento chiesto ammonta a 50mila euro

TREVISO E' originaria della Toscana, ma da anni vive a Treviso la protagonista di un'incredibile vicenda di cronaca iniziata alcuni mesi fa sulle pagine virtuali del social network Facebook.

Ccome raccontato da "Il Gazzettino di Treviso", una commessa di 37 anni, felicemente sposata e con una vita normalissima, è finita nell'incubo social quando, il 20 giugno 2017, ha visto pubblicata a sua insaputa una foto di diversi anni fa che la ritraeva a seno nudo. Uno scatto fatto per gioco con alcune amiche che sarebbe dovuto rimanere assolutamente privato. Turbata per l'accaduto, la donna ha subito chiesto che l'immagine venisse rimossa ma Facebook, per diverse settimane, non ha fatto nulla a riguardo ritenendo che l'immagine non violasse nessuno degli standard del suo regolamento. A quel punto, sotto la foto incriminata finita in Rete, sono comparsi decine di commenti molto pesanti da parte di utenti che accusavano e insultavano la commessa per quella foto troppo scostumata. Parole feroci che hanno ferito ancora di più l'animo della donna e hanno rischiato di compromettere in maniera definitiva un matrimonio idilliaco. Dopo aver chiarito e risolto la crisi coniugale, la donna ha deciso di rivolgersi a un avvocato trevigiano per fare causa al social network statunitense, chiedendo un risarcimento pari a cinquantamila euro per l'avvenuta pubblicazione senza consenso e all'insaputa dell'interessata. La causa è stata avviata, spetterà ora al giudice decidere sul da farsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto a seno nudo finisce sui social a sua insaputa: commessa fa causa a Facebook

TrevisoToday è in caricamento