Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Frana a Fregona, chiusa la sp 151 Pedemontana del Cansiglio

La Provincia si è ritrovata costretta a chiudere al traffico la strada, che non lascia isolata alcuna famiglia, in via cautelativa

Un'immagine della frana a Fregona

FREGONA - La terra cede, una frana costringe alla chiusura di un tratto di strada. E' accaduto lunedì a Fregona.  La Provincia di Treviso ha predisposto un'ordinanza per chiudere, in via cautelativa, la strada provinciale 151 “Pedemontana del Cansiglio” a causa della frana che l'ha colpita.  Lo smottamento ha interessato un tratto di circa 20 metri in corrispondenza del Km 3+300 circa, all'incrocio Via Colors e Via Breda. La Provincia si è ritrovata costretta a chiudere al traffico la strada, che non lascia isolata alcuna famiglia, in via cautelativa per fare le dovute verifiche tecniche.

"Il ministro Galletti, invece di limitarsi a pensare alla burocrazia, pensi a recuperare i soldi da destinare anche al Veneto - commenta il presidente della Provincia, Leonardo Muraro -. Dopo l’alluvione del 2010, tutte le istituzioni in Veneto hanno predisposto un piano delle azioni e degli interventi di mitigazione del rischio idraulico e geologico, necessari per la messa in sicurezza del territorio per oltre 2 miliardi e 700 milioni, per la cui attuazione servirebbe un piano pluriennale di finanziamenti e investimenti del tutto assente nei piani del Governo”,

“Per passare ‘dalla cultura ambientale dei no alla cultura del fare’ servono i soldi. Solo per i recenti fatti a Refrontolo, la Provincia deve far fronte ad interventi urgenti per circa 2 milioni di Euro, senza aver ricevuto alcuna somma dal Governo. Al di là delle parole, dunque, serve un sostegno concreto agli Enti Locali che devono essere messi in condizione di intervenire, consentendo loro di destinare agli interventi di messi in sicurezza del territorio le somme che invece il Governo ci chiede di restituire a Roma.  Ricordo che il Decreto Legge 66 obbliga la Provincia di Treviso a versare allo Stato, entro il 10 ottobre prossimo, Euro 4.255.715,80, e nel 2015 ulteriori Euro 6.383.573,70.  Se si vuole fare davvero prevenzione, il Governo ci consenta di impiegare direttamente queste risorse per il territorio, subito, destinando a questo scopo i tagli e svincolandoli dal patto di stabilità.  I cantieri potrebbero partire già domani!. Si tratta di soldi dei cittadini trevigiani che dovrebbero restare sul nostro territorio.”

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana a Fregona, chiusa la sp 151 Pedemontana del Cansiglio

TrevisoToday è in caricamento