menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frate va a fare un'escursione, si sente male e muore all'improvviso

l corpo di un religioso nato a Cassola (Vicenza) ma residente a Padova, è stato recuperato dalle forze dell'ordine giovedì sera sul Grappa

CRESPANO DEL GRAPPA - Era andato a fare una passeggiata, è stato colto da un malore improvviso e non è riuscito a sopravvivere. Il corpo di un religioso nato a Cassola (Vicenza) ma residente a Padova, è stato recuperato dalle forze dell'ordine in località Madonna del Covolo. 

Il prete, B.A. le sue iniziali, di 69 anni, stava percorrendo il sentiero 116 per Cima Grappa quando deve aver avvertito non non stare del tutto bene. E' finito a terra e ha battuto la testa. Sul posto, intorno alle 22 di giovedì, sono giunti cinque mezzi dei vigili del fuoco e tre unità, insieme al soccorso alpino, ai carabinieri e al personale sanitario di Crespano del Grappa, che si sono occupati del recupero del corpo ormai privo di vita da alcune ore. 

Non è stato facile risalire all'identità del frate per le forze dell'ordine. Solo in serata, quando gli altri religiosi hanno lanciato l'allarme dal Santuario del Santo, si è riusciti a capire. Quel pomeriggio era uscito con un permesso per andare a fare un'escursione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento