menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fratelli dominicani a caccia di bici, sci e coca cola in via Boiago

Erano quasi rientrati a casa a San Biagio di Callalta quando i carabinieri li hanno fermati. Avevano messo a segno dei furti a Treviso

Fermati a pochi metri da casa. Ce l’avevano quasi fatta a rientrare senza destare sospetti ma una pattuglia dei carabinieri li ha fermati domenica mattina in via Marconi a San Biagio di Callalta facendo centro. A finire in anette due fratelli dominicani di 25 e 26 anni con precedenti e con l’accusa di furto aggravato.

All’interno della loro auto, una Polo, i militari hanno trovato tre biciclette, alcuni capi di abbigliamento, sci e materiale per andare in montagna oltre a diversi generi alimentari. Avevano «fatto la spesa» e rubato il materiale sportivo poco prima all’interno di tre garage in via Boiago a Treviso. anche in casa i carabinieri hanno rinvenuto della refurtiva e attrezzi da scasso. A pochi metri di distanza dalla loro abitazione, invece, un borsone abbandonato con della merce rubata abbandonato per non destare sospetti. I malviventi sarebbero andati a riprenderlo probabilmente il giorno dopo. Lunedì compariranno davanti al gip per la direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento