Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Fratellini persi dai genitori a Genova: i carabinieri li ritrovano nei vicoli

La famiglia di Treviso era in visita a Castello d'Albertis (GE). I bambini hanno percorso più di un chilometro prima di essere individuati in piazza Fossatello dai militari

Forse ispirati dalle avventure del capitano di mare e fondatore di Castello d'Albertis (GE), ieri pomeriggio due bimbi si sono allontanati dai loro genitori mentre si trovavano in visita al museo nel quartiere di Castelletto, e hanno fatto perdere le loro tracce. Due ore sono durate le ricerche ma per fortuna anche la loro monellata ha avuto un lieto fine. I militari del Radiomobile, diretti dal colonnello Gian Mario Carta, li hanno trovati in piazza Fossatello e alla domanda del perché fossero così distanti, i fratellini non hanno saputo dare una risposta chiara.

Fatto sta che mentre i genitori, residenti a Treviso in vacanza con la famiglia a Genova, ammiravano le collezioni del museo, il fratello maggiore, 12 anni, ha spinto sul passeggino la sorellina di 3 per oltre un chilometro, attraversando strade e spingendosi fin dentro il centro storico. I genitori, dopo aver guardato da ogni parte nel parco, hanno dato l'allarme. In breve tempo una vera e propria task force ha dato inizio alle ricerche a cui hanno partecipato: vigili del fuoco, agenti della polizia municipale, volontari della protezione civile e, online, una rete di genitori che ha fatto girare il messaggio nelle chat.

Alla fine sono stati i carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale a trovarli, li hanno chiamati per nome e i bimbi un po' persi ma felici di vedere i militari si sono messi a giocare con loro e a mangiare la focaccia che gli è stata offerta in attesa di riabbracciare i genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratellini persi dai genitori a Genova: i carabinieri li ritrovano nei vicoli

TrevisoToday è in caricamento