Treviso, torna in piazza il progetto "Frutto di un Sostegno Sociale"

Giunto alla 17esima edizione vedrà anche la sesta Giornata provinciale Disabilità e la seconda edizione del concorso “In your Shoes”

TREVISO Oltre 800 volontari saranno impegnati in 214 postazioni nelle piazze e davanti alle chiese dell’intera provincia, per distribuire le mele a sostegno delle attività di 12 comunità-alloggio per persone adulte con disabilità intellettiva e fisica che operano nel nostro territorio. L’iniziativa “Frutto di un Sostegno Sociale” fu promossa per la prima volta 17 anni fa dalla Fondazione Il Nostro Domani Onlus con la partecipazione dei volontari delle Pro Loco del Consorzio Quartier del Piave e il sostegno della BCC Prealpi, da sempre attenta ad iniziative a forte carattere sociale. Oggi sono più di un centinaio le pro loco e le associazioni di volontariato che prendono parte alla raccolta fondi scendendo in piazza per distribuire 7.550 cassette di mele biologiche a fronte di un contributo per sostenere le attività delle comunità-alloggio. 

Nel 2016 raccolti 90.975,76 euro e dal 2001, anno di avvio, sono stati raccolti oltre  1 milione 331mila euro.  Anche quest’anno gli organizzatori hanno attivato il numero telefonico 349.8651082 per consentire, a chi non potrà andare nelle postazioni a ritirare la cassetta di mele, di prenotarla telefonicamente

LE 12 COMUNITÀ-ALLOGGIO  sostenute

Casa Giovanna De Rossi – Cavrié di San Biagio di Callalta; Casa Maria Adelaide Da Sacco – Vidor; Casa L. Spigariol e G. Minatel – Breda di Piave; Casa Codato – Preganziol; Casa “I Giacinti” – Volpago del Montello; Una Casa tra le Case – Soligo; RSA Atlantis – Castelfranco Veneto; Handy Hope – Vazzola; Il Girasole – Orsago; Comunità Quadrifoglio – Treviso; Casa del Sole – Monigo (cooperativa Solidarietà); Alloggio “Insieme a Noi” – Santa Bona TV (cooperativa Solidarietà)

Da quest’anno torna, per la seconda edizione,  il concorso “In your shoes – Camminiamo insieme per incontrarci” ideato per coinvolgere il mondo della scuola nella Giornata Provinciale della Disabilità.Il concorso è promosso dalla Consulta Provinciale degli Studenti di Treviso, dall’Ufficio VI Ambito territoriale di Treviso, dagli enti ed associazioni del Tavolo Provinciale della Disabilità, rivolto agli studenti degli Istituti Secondari di Secondo Grado statali e paritari, dei Centri di Formazione Professionale e dell’Istituto Penale per i Minorenni di Treviso. 

Scopo del concorso è quello di promuovere i valori della solidarietà e della cittadinanza attiva, sensibilizzando gli studenti al tema della disabilità, dell’accoglienza e della valorizzazione delle diversità. Gli studenti dovranno realizzare dei progetti (convegni, ricerche, raccolte fondi, partecipazione ad attività di volontariato, ideazione di laboratori condivisi, cortometraggi, ecc.) coinvolgendo attivamente almeno un ente o associazione di volontariato che opera nel campo della disabilità. Il termine ultimo per aderire al concorso è venerdì 10 novembre mentre i progetti dovranno essere presentati entro il 14 Aprile 2018, quindi saranno valutati dalla Commissione giudicatrice che renderà noti i vincitori nella cerimonia di premiazione del 15 maggio 2018. I premi consistono in fondi da assegnare alle scuole/istituzioni vincitrici: 

1° premio: 1.250,00 euro

2° premio: 1.000,00 euro

3° premio: 750,00 euro

IL TAVOLO PROVINCIALE DELLA DISABILITÀ

Provincia di Treviso, Conferenza dei Sindaci ULSS 2, Ufficio Scolastico Territoriale di Treviso, Direzione Servizi Sociali ULSS 2, Comitato Provinciale UNPLI Treviso, Fondazione Il Nostro Domani Onlus, Volontarinsieme – CSV Treviso,  Consorzio Pro Loco Quartier del Piave, Consulta Provinciale del Volontariato, e C.P.A.H. (coordinamento provinciale handicap). Maggiori informazioni e aggiornamenti sull’iniziativa si possono trovare  nel sito internet https://fruttosostegnosociale.jimdo.com/ e nella pagina FB Frutto di un sostegno sociale con l’hashtag #nonsolomela

NaturaSì: Bio per vocazione

La collaborazione di NaturaSì con "frutto di un sostegno sociale" nasce da una comunanza di valori e da un impegno profondo dell'azienda nei confronti della natura, delle persone e della qualità del prodotto. Fin dalle sue origini, 30 anni fa, NaturaSì offre prodotti biologici e biodinamici liberi da Ogm e agenti inquinanti. Il rispetto per l'ambiente, la trasparenza verso i produttori e i consumatori, il sostegno all'agricoltura biologica e biodinamica caratterizzano da sempre l'attività del gruppo, presente in Italia con oltre 220 negozi biologici specializzati. (www.naturasi .it) 

Mele Osiris: frutto di un'agricoltura cosciente

Le mele della Cooperativa Osiris sono prodotte seguendo il metodo dell'agricoltura biodinamica, senza l'uso di prodotti chimici di sintesi. Sono disponibili nei negozi biologici NaturaSì e Cuorebio di tutta Italia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento