rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca Conegliano

Conegliano, "furbetto" del contatore stanato dalla Guardia di Finanza

Con un ingegnoso sistema "risparmiava" indebitamente il 90% sulla bolletta della corrente: "Ho dovuto per far quadrare i conti"

CONEGLIANO Con un ingegnoso sistema "risparmiava" indebitamente il 90% sulla bolletta della corrente. Un meccanico del coneglianese - come riporta la Tribuna di Treviso - è stato beccato dalla Guardia di Finanza mentre "rubava" l'elettricità al suo gestore di fornitura. Attraverso l'utilizzo di un grande magnete appoggiato sopra al contatore, l'uomo rallentava il lento scorrere del disco all'interno. Un sistema semplice quanto efficace. "Ho dovuto per far quadrare i conti" - l'uomo ha cercato di giustificarsi così davanti all'evidenza riscontrata dalle forze dell'ordine - "altrimenti avrei dovuto chiudere l'attività". Ora il meccanico è stato denunciato per furto di energia aggravato dall'uso della calamita

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano, "furbetto" del contatore stanato dalla Guardia di Finanza

TrevisoToday è in caricamento