Furti in abitazione, via preziosi, soldi e un dipinto di Albani: fermati i ladri dell'Audi A5

L'operazione ha interessato a doppio filo il territorio vicentino e quello lombardo. Per i furti è stata utilizzata anche un'Audi RS3 rubata ad un concessionario di Vittorio Veneto

L'Audi RS3 rubata da un concessionario di Vittorio Veneto l'1 marzo 2019

Nel primo trimestre del 2019, nei territori vicentini di Bassano del Grappa, Nove, Cartigliano, Colceresa ed altri comuni della Provincia di Padova e Treviso, sono stati consumati numerosi furti in abitazione, compiuti solitamente in tarda sera, attraverso la forzatura di infissi (porte o finestre). In alcuni casi è stata persino scassinata la cassaforte contenente preziosi, armi (fucili e pistole), soldi e, in un caso, un dipinto dell’artista Francesco Albani del valore di 10mila euro. Tutti i furti erano inizialmente accomunati da una potentissima Audi S5 di colore scuro.

Nel corso della serata del 3 febbraio 2019, con l'obiettivo di guadagnarsi la fuga, i ladri hanno anche speronato con il loro bolide una “gazzella” dei carabinieri della sezione Radiomobile di Bassano del Grappa lungo via Pio X. Dopo molteplici approfondimenti investigativi ed analisi dei dati raccolti nel corso delle molteplici denunce, gli investigatori della sezione operativa sono riusciti ad individuare, in due garage situati nel comune di Paderno Dugnano (MI) ed un terzo garage nel comune di Pero (MI), alcune vetture di provenienza illecita alle quali venivano periodicamente sostituite le targhe con altrettante rubate oppure clonate con chiaro intento di depistare le indagini:

Si tratta di: un'Audi S5, berlina di colore blu scuro, rubata da Arcore (MB) nel mese di ottobre 2018 e poi abbandonata il 23 febbraio 2019 a Paderno Dugnano a seguito di una fuoriuscita autonoma di strada, e riportante i segni evidenti dello speronamento con i carabinieri di Bassano del Grappa; un'Audi RS3, anche questa potentissima e rubata da un concessionario di Vittorio Veneto l'1 marzo 2019. La notte del 5 luglio 2019 i carabinieri del Norm di Bassano del Grappa, nel prosieguo delle indagini e al termine di un raid furtivo, hanno poi arrestato in flagranza di reato tre giovani albanesi mentre rientravano nel box di via Cesare Battisti a Pero a bordo della potente Audi S4 di colore nero, rubata a maggio 2019 a Peschiera Borromeo (MI). Nel corso della loro perquisizione, oltre ad arnesi utili allo scasso, i militari hanno trovato - tra l’altro - una pistola Beretta con i rispettivi proiettili.

Successivamente, il fascicolo del procedimento penale è confluito dalla Procura di Vicenza a quella di Monza che, al termine di ulteriori indagini, ha fatto partire l’operazione assieme ai carabinieri di Paderno Dugnano e Sesto San Giovanni (MI), con l’ausilio anche dell’elicottero che ha sorvolato la zona di Paderno Dugnano. Tre i provvedimenti, che hanno interessanto il bassanese, nei confronti di altrettanti destinatari che sono però risultati essere irreperibili sul territorio nazionale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività di indagine ha comunque consentito di far emergere una fiorente attività di riciclaggio svolta a Paderno Dugnano dall’intera famiglia Bushi, nella quale si portavano continuamente (al rientro dalle loro scorribande) un numero impressionante di soggetti dediti a furti in abitazione, portandosi presso i Bushi per vendere la refurtiva. È inoltre emerso che settimanalmente la famiglia Bushi consegnava a compiacenti connazionali autisti di corriere, impiegati sulla tratta Italia-Albania, valige contenenti preziosi ed oro di provenienza illecita, il tutto per la successiva spedizione in Albania. Oltre a centinaia di migliaia di euro in contanti, nella mattinata di sabato sono stati sequestrati anche 3 fucili, 3 pistole, 8 kg di oro ed una potente Audi RS4 di colore grigio Daytona del valore di circa 100mila euro rubata nel mese di giugno 2018 a Artogne (BS) in occasione di un ennesimo furto in abitazione. È molto verosimile che tale bolide possa essere stato utilizzato nei mesi scorsi per analoghi furti nella provincia di Vicenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento