menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti nelle aziende agricole, il sospetto dell'organizzazione criminale

In quattro mesi nella Marca sono stati trafugati otto trattori, del valore di centinaia di migliaia di euro. L'assessore provinciale Lorenzon avanza l'ipotesi del reato su commissione

TREVISO – Razzia di mezzi agricoli nella Marca negli ultimi quattro mesi. Una piaga che, secondo l'assessore provinciale all'agricoltura, Mirko Lorenzon, sa di furti su commissione.

Da dicembre a oggi sono svaniti ne nulla otto trattori di medie dimensioni, per un valore complessivo che supera il mezzo milione di euro. A dicembre il furto in un'azienda agricola di Vazzola e, nella stessa notte, a Silea. A febbraio i ladri hanno fatto visita a un'azienda di Roncade, dopo un furto, a gennaio, a Campodipietra. Un paio di giorni fa è toccato a una ditta di Busco di Ponte di Piave.

Secondo Lorenzon a colpire sarebbe un'organizzazione criminale, che dirotterebbe i mezzi rubati verso l'Europa dell'Est. Intanto la preoccupazione tra i titolari della aziende cresce: per loro si tratta di un danno ingente, tanto più pesante in questo periodo di crisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento