Cronaca

Furti in centro storico, presa una coppia di malviventi

La polizia ha fermato due 22enni di nazionalità romena ritenuti responsabili di una serie di furti in centro a Treviso avvenuti nei giorni scorsi

TREVISO “Devo fare i miei complimenti agli agenti di polizia che con il loro intervento hanno portato all’arresto di due persone. Il fatto che queste due persone girassero a piede libero in città rappresentava una minaccia che fortunatamente è stata subito sventata”.  Queste le parole del vicesindaco e assessore alla sicurezza del Comune di Treviso Roberto Grigoletto, che si è congratulato con la polizia che ha catturato nella notte i presunti responsabili di una serie di furti ai danni dei bar del centro storico di Treviso avvenuti nei giorni scorsi. Si tratta di due 22enni di nazionalità romena.

Il vicesindaco, fronte dei furti accaduti nei giorni scorsi si era subito attivato chiedendo un’intensificazione dei controlli : “Il Questore ci aveva assicurato nuovi e più intensi controlli interforze e gli effetti di questo lavoro si sono subito visti – dice Grigoletto -. Il fatto che i due presunti autori dei furti siano stati riconosciuti dalle bici e dagli indumenti, grazie anche alle segnalazioni dei cittadini e alla video sorveglianza comunale e privata, dimostra che il sistema funziona”. I malviventi, infatti, sono stati rintracciati anche grazie alle fondamentali testimonianze. “A questo proposito – aggiunge il vicesindaco -  come già sta accadendo in altri comuni fuori Provincia, crediamo che proprio le segnalazioni dei cittadini si possano rivelare molto preziose. Oltre agli occhi elettronici, i sistemi di sicurezza partecipata, come il controllo del vicinato, rappresentano strumenti importanti per assicurare la tranquillità dei cittadini”. 

E sul fronte della sicurezza, nonostante il dato positivo, la guardia resta alta: “Proprio nella giornata di martedì incontrerò il Prefetto per analizzare da vicino il Patto per la sicurezza e condividere il modello di controllo del vicinato che è pronto per partire sia nei quartieri che in centro storico. Il modello del centro in particolare – chiude il vicesindaco - è il frutto di un intenso rapporto di collaborazione con i commercianti che, mettendosi a disposizione della collettività, si sono resi immediatamente disponibili a collaborare”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in centro storico, presa una coppia di malviventi

TrevisoToday è in caricamento