Furti di biciclette, nei guai anche uno studente di soli 15 anni

I carabinieri hanno rintracciato due giovani ladri di biciclette e li hanno denunciati. Il primo anche per possesso di strumenti atti a offendere dato che aveva un coltellino a serramanico

I furti di bici, un fenomeno che non si ferma mai

Il furto delle biciclette non passa mai di moda. I carabinieri di Camposampiero e del Radiomobile di Padova hanno trovato due ladri. Nella serata di lunedì 14 settembre è stato denunciato per possesso di strumenti atti a offendere un 21enne romeno senza fissa dimora perché riconosciuto come autore del furto di una bicicletta risalente al 10 settembre presso l’ospedale ai Colli. Aveva anche un coltellino a serramanico della lunghezza di 16 centimetri, subito sequestrato. E nel primo pomeriggio del giorno seguente sono stati denunciati per furto aggravato e ricettazione uno studente di 15 anni di Loreggia e un 17enne di Resana (Treviso). A casa del 15enne è stato trovato un motorino con una targa rubata il 24 agosto 2019, ma non solo: il 15enne aveva rubato una bici lo scorso 16 agosto e l’aveva nascosta a casa dell’amico. Targa e bici sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento