menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli della Polizia locale di Treviso nei cimiteri

I controlli della Polizia locale di Treviso nei cimiteri

Furti di vasi e fiori nei cimiteri: installate le foto-trappole

Prime telecamere al cimitero di San Lazzaro a Treviso. Controlli a piedi e in borghese da parte della polizia locale. Numerose le segnalazioni: caccia ai responsabili

Giovedì 25 febbraio è iniziata una serie di controlli della Polizia locale di Treviso sui furti di fiori e vasi nei cimiteri. In questi giorni sono state installate alcune foto-trappole e nella mattinata di oggi sono stati posizionati i cartelli che informano l’utenza della presenza di questo sistema di controllo da remoto con l’obiettivo di far desistere chi ruba fiori e altri oggetti sulle tombe, comportamenti peraltro penalmente perseguibili.

FURTI FIORI PL 2-2

«Nelle ultime settimane sono aumentate le segnalazioni di furti sulle tombe - spiega il comandante della Polizia locale, Andrea Gallo - Per questo motivo abbiamo deciso di intensificare i controlli e di utilizzare le foto-trappole, strumento dimostratosi molto valido contro gli eco-vandali, per sorprendere chi ruba in cimitero». I cartelli, posizionati per ora agli ingressi del Cimitero di San Lazzaro, verranno installati anche a Santa Bona, Canizzano e Monigo. Gli agenti del Nucleo di Contatto urbano intensificheranno la presenza nei cimiteri con servizi appiedati e in borghese per individuare i responsabili. Alcuni cittadini hanno chiamato in questi giorni il Comando per segnalare come questo fenomeno dei furti di fiori si sia intensificato: «Molto spesso si tratta di veri e propri furti di fiori che vengono spostati da un vaso all’altro - conclude Gallo - Forse chi li commette non si rende conto che le sanzioni penali previste sono molto pesanti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento