Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Franco Zanata, presidente Contarina, bersagliato dai ladri

Una banda di malviventi specializzata ha colpito la famiglia Zanata due volte in sole 48 ore: prima rubati gioielli e denaro e infine l'auto

PREGANZIOL - Due furti in sole 48 ore. Questo quanto ha dovuto subire l'ex sindaco di Preganziol Franco Zanata, attuale presidente di Contarina spa. Prima i ladri sono penetrati nella sua abitazione e poi il giorno successivo hanno portato via la sua auto.

Il colpo all'interno della residenza di Zanata e famiglia è avvenuto, come riporta "il Gazzettino",  tra le 18 e le 20 di domenica, orario in cui il presidente di Contarina era fuori casa con la moglie e i figli. Probabilmente i malviventi seguivano i loro movimenti e hanno perciò operato in breve tempo: una volta entrati in casa infatti hanno subito trafugato ori, gioielli e contanti per poi mettere a soqquadro la mobilia alla ricerca di una cassaforte però inesistente. Il colpo però è stato scoperto solo verso sera, al rincasare della famiglia, nessuno difatti aveva sentito o visto nulla. A quel punto è scattata la chiamata alle forze dell'ordine e da un primo inventario è risultato che il bottino portato via dai ladri fosse di almeno 5mila euro.

I malviventi però, non paghi del furto nell'abitazione, nel giro di sole 48 ore hanno rubato pure l'Audi di Franco Zanata posteggiata all'asterno dell'abitazione. Nel primo furto infatti avevano trafugato anche le chiavi di riserva del mezzo e una volta che la famiglia è tornata a casa hanno cercato di capire quale fosse la loro auto per poi portarla inesorabilmente via. Probabilmente si tratta quindi di una banda esperta e specializzata in furti, ma ciò che fà più rabbia alla famiglia Zanata è il fatto di essere stati controllati a vista e che qualcuno abbia messo mano tra le proprie cose in casa. Sul fatto indagano comunque le forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franco Zanata, presidente Contarina, bersagliato dai ladri

TrevisoToday è in caricamento