menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli attrezzi da scasso rinvenuti all'interno della Giulietta

Gli attrezzi da scasso rinvenuti all'interno della Giulietta

Ladri si scatenano con la Giulietta rubata a Carbonera: trovata l'auto

Sabato è stato rinvenuto il mezzo impiegato dai malviventi per una serie di colpi nel Veneziano. Era stata asportata in un furto nel Trevigiano

CARBONERA - Ha seminato il panico la batteria di predoni che, tra Musile e San Donà di Piave, nel Veneziano, ha tentato di svaligiare almeno tre abitazioni, a bordo di un'Alfa Romeo Giulietta, di colore bianco, ripetutamente segnalata dai residenti mano a mano che i raid venivano perpetrati. Nella giornata di sabato, l'auto è stata rinvenuta sabato dalla polizia locale di Jesolo. Il veicolo era stato rubato nel corso di un furto in un appartamento a Carbonera ed era servito in seguito per una serie di altri colpi, fino alla notte precedente.

La Giulietta era ben nascosta in uno dei tanti vicoli di via Aquileia in zona Jesolo Lido, con le chiavi occultate sul parafango anteriore. Al suo interno vi erano svariate paia di guanti, torce e strumenti per effrazioni, tra cui una smerigliatrice angolare di grosse dimensioni, un piede di porco e punte di trapano modificate per consentire la foratura senza rumore sugli scuri in legno o finestre in metallo. A bordo i militari hanno trovato anche una ricetrasmittente, usata con tutta probabilità per le comunicazioni tra i malviventi.

Dalle successive indagini scientifiche sull'automobile, è emerso che il mezzo sicuramente sarebbe stato impiegato in seguito per mettere a segno altri colpi. Il veicolo e gli effetti personali sono già stati consegnati al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento