rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca Montebelluna

Palestra, oratorio, asilo e autofficina: i ladri razziano la frazione di Guarda

Un vero e proprio raid notturno con colpi in serie. Così si è svegliata mercoledì mattina la città di Montebelluna. Sul fatto indagano ora i carabinieri

Un vero e proprio raid notturno con colpi in serie, il tutto in poche ore. Ecco quanto accaduto nelle scorse ore nella frazione di Guarda a Montebelluna. Come riporta "il Gazzettino", a farne le spese sono stati l'oratorio dell parrocchia, l'asilo, la palestra locale e un'autofficina. Secondo una prima ricostruzione operata dai carabinieri, che ora indagano sull'accaduto, i malviventi avrebbero prima colpito la scuola materna all'interno della quale sarebbero entrati forzando una porta. Qui hanno poi rubato quanto contenuto in una cassetta di sicurezza, qualche centinaia di euro. Non contenti, però, i ladri hanno poi razziato il centro polifunzionale "Albero dei Desideri" dal quale sono spariti circa 200 euro in contanti, un tablet, un proiettore ma soprattutto un importante defibrillatore. Infine, a conclusione del raid è stata colpita anche un'autofficina in via Grazie dalla quale è scomparso un macchinario tecnologico per rilevare i danni alle auto. Insomma, nel complessivo un bel bottino. La speranza, adesso, è che le telecamere di videosorveglianza presenti in zona possano aiutare nel dare un identità a questo manipolo di ladri che ormai da giorni imperversa in tutta la zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestra, oratorio, asilo e autofficina: i ladri razziano la frazione di Guarda

TrevisoToday è in caricamento