menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpresi a rubare rame in cimitero a Maserada, arrestati tre romeni

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Treviso hanno ammanettato sabato notte tre stranieri mentre rubavano al camposanto

MASERADA - Sono stati sorpresi a rubare al cimitero, sono finiti in manette tre romeni. Andavano a caccia di rame al camposanto di Maserada, quando la polizia li ha colti in flagrante e ha stretto loro le manette ai polsi all'alba di sabato. 

I SOSPETTI Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Treviso avrebbero notato i tre stranieri mentre si aggiravano a bordo di un'auto sospetta nei pressi del cimitero. Hanno atteso che i romeni entrassero in azione e al momento giusto li hanno circondati. La polizia stava effettuando un servizio di sorveglianza nei vari campisanti della zona, proprio per contrastare il fenomento dei furti di rame.

IL TENTATIVO DI FURTO Secondo le ricostruzioni effettuate dagli investigatori, i tre stranieri, due dei quali ospiti a casa del terzo a Vazzola, sarebbero entrati in azione al cimitero di Maserada sabato notte. Avrebbero divelto le coperture in rame delle tombe, sradicando le lamiere e facendo razzia di rame anche dalle grondaie. Avrebbero poi riposto il materiale all'esterno del luogo sacro, per poterlo prelevare una volta usciti e fuggire. Proprio mentre stavano caricando il rame in auto, gli agenti li hanno sorpresi e circondati. Sono quindi scattate le manette. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento