Ladri scatenati nel fine settimana: raffica di furti in casa

Giavera del Montello e Montebelluna i comuni più colpiti dai ladri tra sabato e domenica. Un bottino da diverse migliaia di euro. I residenti, esasperati, chiedono l'intervento dell'esercito

Quattro colpi messi a segno tra sabato e domenica in altrettante case della provincia di Treviso. Giavera del Montello e Montebelluna i comuni presi di mira dai ladri. I primi furti sono stati registrati nel tardo pomeriggio di sabato 19 ottobre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", tra le 18 e le 21.30 in una casa di via Vittoria a Giavera è sparita addirittura una cassaforte con all'interno soldi e svariati oggetti di valore. Duemila e trecento euro il bottino complessivo del furto. Ladri in azione anche nel negozio Agromix lungo via Schiavonesca dove è stato trafugato il registratore di cassa che aveva però all'interno solo 50 euro. Nella speranza di trovare un bottino più consistente i ladri hanno svaligiato anche la casa vicina al negozio creando non pochi danni. Il quarto e ultimo colpo del fine settimana è avvenuto nella zona di Pederiva a Montebelluna. Qui, da una casa della zona, è stata trafugata una collana del valore di diverse centinaia di euro che i ladri hanno portato via dopo aver forzato la porta d'ingresso. Tra i residenti della zona è subito scattato il passaparola e ora c'è chi chiede addirittura l'intervento dell'esercito per mettere fine alle scorribande dei malviventi. Nel frattempo sono iniziate le indagini dei carabinieri. L'ipotesi più accreditata è che gli autori dei furti avvenuti nel weekend siano i membri di una banda di trasferisti provenienti dalla provincia di Pordenone, sempre più attivi nel Trevigiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento