menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il cane Birillo abbaia e caccia i ladri da un'azienda agricola

Furto sventato nella notte tra mercoledì e giovedì a Resana. Un meticcio ha svegliato la madre dei titolari e i malviventi sono dovuti scappare

RESANA - Ha cominciato ad abbaiare ed è riuscito a cacciare i ladri. Alcuni malviventi, sorpresi a rubare a Resana, sono dovuti fuggire a gambe levate. E' la storia raccontata dalla Tribuna di Treviso e che ha come protagonista Birillo, un meticcio che nel cuore della notte ha abbaiato con insistenza svegliando la madre dei titolari di un'azienda agricola riuscendo a disturbare i banditi. 

Al momento dei risveglio dei proprietari i malviventi stavano già per fuggire con tre trattori. Ad un certo punto, però, le luci si sono accese e nell'aria è stato avvertito uno sparo. Un boato causato da un residente che ha sparato in aria. Birillo aveva cominciato ad abbaiare sin da subito, quando i ladri si occupavano di prelevare 300 litri di gasolio dai mezzi agricoli. 

Se fossero riusciti a mettere a segno il furto, per l'azienda i danni si sarebbero quantificati in circa 200 mila euro. Ma fortunatamente non è andata così. I banditi si sono dati alla fuga senza gran parte del bottino. Per i titolari, comunque, c'è stato un danneggiamento ai mezzi, insieme al furto di gasolio, che costerà circa tremila euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento