menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La bicicletta rubata e poi ritrovata

La bicicletta rubata e poi ritrovata

Gli rubano la bici, offre ricompensa sul web e il ladro lo contatta

Un 42enne trevigiano ha utilizzato il sito rubbici.it offrendo una ricompensa e incastrando il ladro insieme agli agenti di polizia

TREVISO - Ha parcheggiato la sua bici da corsa, incatenandola, in zona Pescheria in centro a Treviso. Al suo ritorno, però, non c'era più. Era rimasta solo la catena. Lui, un 42enne trevigiano, non si è perso d'animo e si è messo a cercarla, soprattutto su internet, dove avrebbe potuto trovare qualche annuncio di vendita. 

Attraverso il sito web rubbcici.it, ha pubblicato un annuncio, con tanto di foto: "Se qualcuno vedesse questa bici da corsa, mi chiami". Con tanto di ricompensa. Poco dopo gli è squillato il telefono. A chiamarlo, l'autore del furto, che si è offerto di aiutarlo. 

La vittima ha così allertato la polizia che si è presentata all'incontro per incastrare il ladro. Quest'ultimo, T.C., 29enne residente a Padernello, ha ammesso il furto di fronte agli agenti della squadra mobile che lo hanno denunciato. Dopo aver rubato la bicicletta, l'aveva messa in vendita online su subito.it. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento